Roma Stadio Olimpico - Sei Nazioni di Rugby

Roma Teatro Brancaccio - Concerto di Hevia

Presenze ospiti in TV

Passaggi Radio locali e nazionali

Gran Ballo in Maschera

La City of Rome Pipe Band è, con la sua lunga storia, la prima banda di cornamuse e tamburi scozzesi di Roma e d’Italia.

Era infatti il 2000 quando un piccolo gruppo di suonatori di GHB, Great Highland Bagpipes, all’epoca residenti a Roma, decise di formare una vera e propria Pipe Band. Il battesimo del gruppo ebbe luogo con il primo concerto sotto al Colosseo, agli ordini del primo Pipe Major, Simon Emslie, all’epoca piper nella Grade 1 Vale of Atholl Pipe Band.

Da quel giorno molta aria è passata nelle sacche delle cornamuse romane, che si sono esibite in concerti di piazza (in quasi ogni regione italiana), in grandi teatri (Auditorium Parco della Musica, Teatro Argentina, Teatro Vittoria solo per citarne alcuni), per piccole cerimonie private con pochi invitati e davanti ai più di 70.000  tifosi del rugby in occasione del trofeo “6 nazioni”, in cui dalla prima edizione, la CRPB è chiamata ad eseguire l’inno nazionale scozzese.

La City of Rome Pipe Band ha collaborato frequentemente anche con bande musicali tradizionali, in primis la Banda Musicale della Guardia di Finanza, con la quale si è esibita nell’ambito della prestigiosa manifestazione che si svolge annualmente a P.zza S. Ignazio. Ha avuto l’onore di aprire i festeggiamenti per il famosissimo Carnevale di Venezia e si è esibita più volte presso Alberghi di primissimo piano in Costa Smeralda, suonando anche davanti a Sua Maestà il Re di Spagna Juan Carlos. Ovviamente più volte è stata chiamata ad allietare le varie ricorrenze presso l’ambasciata britannica.

Presente in numerosi eventi celtici in Italia, si è esibita in tutte le edizioni del Fairylands festival di Guidonia, con grande seguito da parte del “pubblico di casa”. Nel 2003 la CRPB con le proprie note diede l’inizio ufficiale alla prima edizione dell’evento Montelago Celtic Night,  manifestazione diventata ormai tra le più seguite a livello nazionale, con un pubblico che si attesta intorno alle 25.000 presenze ed in cui è tornata a suonare anche nel 2004 e nel 2012, per il decennale.

Più volte è apparsa in TV, sia con singoli suonatori che anche al completo. Solo per citare alcune partecipazioni: Uno Mattina, Sereno Variabile, sceneggiato tv “Il Bell’Antonio”, serie tv “Don Matteo”.
Sono usciti articoli riguardanti la band su importanti testate nazionali e locali, sia per la partecipazione ad eventi che per un approfondimento sulla band stessa.

In questi lunghi anni la banda ha girato l’Italia per esibirsi, ma ha anche varcato i confini: Svizzera, Francia e chiaramente Scozia, paesi in cui ha partecipato a concerti così come a gare internazionali, ottenendo consensi e premi. Tra le sue fila sono passati suonatori di 4 continenti, tutti ancora legati alla band da un forte rapporto di amicizia.

Pipers                                                           

Francesco Badaloni

Riccardo Brunelli

Danilo Caruso

Anton Dekhtyarenko

Giovanni Giulianini

Mauro Guiducci

Marco Manni

Alessia Marzano

Francesco Messina

Francesco Mignogna

Mauro Nenci

Marco Sassetti

Francesco Toiati

Giacomo Visalli

Drummers

Eddie Burns

Beatrice Clemente

Isabella Del Peschio

Berardo Di Mattia

Alessandro Formica

Paul Goldfield